VITTORIA A BOLOGNA

 

I bluteal passano in trasferta contro i Doves per 35 a 6 e rimangono primi nel girone. Coach Annibale: “Complimenti ai ragazzi, ora testa ai Playoff ”.

 

Quarti 1 2 3 4 Finale
Doves Bologna 0 6 0 0 6
ISLANDERS Venezia 0 14 14 7 35

 

Venezia, 06 maggio 2019 – Con un secondo tempo sopra le righe, gli ISLANDERS escono dal “Lunetta Gamberini” di Bologna con una vittoria importante che vale il primo posto nel girone. Inizio contratto per i bluteal, che nel secondo quarto trovano il doppio vantaggio con una corsa di Longo e con un fumble ritornato in endzone con Canato. Archiviata la paura di vincere, i ragazzi del presidente Maina nel secondo tempo allungano con un´altra corsa di Longo e un´altro touchdown difensivo con Scarpa, che riporta in endzone un intercetto, prima dello squillo finale del tightend Gobbo su lancio di Romanato.
Gli Islanders vincono cosi per il secondo anno consecutivo il proprio girone e aspettano i risultati delle ultime due giornate di campionato per definire la griglia PLAYOFF con la speranza di evitare il turno preliminare di wild card.

ISL@Dov_1La Cronaca. Gli Islanders ricevono il primo pallone della gara, ma non riescono a forzare la difesa bolognese e regalano palla ai Doves giocando un quarto down nella propria meta´campo che non viene trasformato. Ci pensa però la difesa a cambiare l´inerzia del drive, recuperando subito con Trevisan un fumble bolognese. Le condizioni meteo e alcuni errori di esecuzione da ambo le parti non aiutano il gioco e il primo quarto finisce senza azioni degne di nota. Gli Islanders capiscono che è il momento di accellerare, e , grazie al gioco di corse, sbloccano il punteggio con una cavalcata di 50 yard di Gianluca Longo per il 7-0 (calcio di Barbaro buono). I Doves provano a reagire, ma sono di nuovo gli Islanders ad andare in meta, recuperando un fumble felsineo con Canato che lo riporta in endzone. Barbaro centra di nuovo i pali e nel giro di pochi minuti si va sul 14-0 per gli ospiti. Forse già sicuri della vittoria, i bluteal abbassano la guardia e complici anche alcuni errori difensivi, permettono ai Doves di andare a segno con una bella ricezione di Bardelli su lancio di Vanni. L´extrapoint non è buono e il primo tempo finisce sul 14-6 per gli Islanders, dopo che la difesa veneziana aveva fermato Bologna a poche yard da una nuova segnatura. Nell´intervallo, il lavoro di aggiustamento del coaching staff, in particolare dei coach Cabianca, Nardo e Nerozzi, fà entrare in campo gli Islanders con un piglio e una mentalitá diversa. Cosi, d inizio terzo quarto, è di nuovo Longo a mettere alle corde la difesa di casa e trovare il secondo TD di giornata (corsa di 2 yard) per il momentaneo 20-6. Il calcio è tra i pali e parziale di 21-6 bluteal. I Doves non si danno per vinti e con piccoli guadagni su corsa mantengono il possesso dell´ovale, dando continuitá al loro gioco. Ma la difesa veneziana è in giornata di grazia, e quando il pallone viene messo in aria dal quarterback bolognese ci pensa Matteo Scarpa ad intercettarlo e riportarlo per 25 yard in endzone. Di nuovo Barbaro centra i pali e Islanders che allungano 28-6. Si entra nel quarto quarto, con i bluteal che tengono il possesso del pallone. Coach Nardo mixa sapientemente giochi di carsa e passaggi costringendo  Bologna  ad arrancare e non giocare più con lucidita. Cos`dal braccio di Romanato parte un pallone che Gobbo fà suo in endzone per l´ultimo TD di giornata. Anche questa volta il piede di Barbaro centra i pali e risultato che va sul 35-6, punteggio con il quale si chiude il match dopo che i Doves avevano riconquistato palla intercettando proprio Romanato.ISL@Dov_2

I Commenti. “Devo dire bravi ai ragazzi per la buona prestazione in campo” – analizza il match coach Annibale – “Anche se abbiamo iniziato un pó sottotono, la partita non è mai stata in discussione, ma a volte ci siamo messi in difficoltà da soli, a causa di alcuni errori di esecuzione degli assegnamenti. Dalla fine del secondo quarto, fatti i dovuti aggiustamenti a bordo campo dal coaching staff, abbiamo decisamente giocato meglio e, messo al sicuro il risultato, siamo riusciti a far entrare in campo tutto il roster. Faccio i complimenti in particolare alla nostra linea offensiva, e a Longo, MVP della partita. Adesso però dobbiamo pensare ai Playoff”.

 

PH credit: Ivan Marton

—————————

Matteo Caroncini

Ufficio Stampa ISLANDERS Venezia AFT

info@islandersvenezia.com

 

 

Attachment

banner RESULT_ISL@Dov ISL@Dov_2 ISL@Dov_1

Our Partners