PRONTI ALLA SFIDA CONI PIRATES SAVONA

Domenica bluteal attesi dalla lunga trasferta in Liguria in cerca del lasciapassare per i quarti di Conference. Coach Annibale: “Squadre molto simili, dovremo far valere il nostro carattere”.

CaptureVenezia, 01 giugno 2017 – Tutto pronto in casa Islanders per la sfida di Wild Card che mettera´di fronte ai bluteal i padroni di casa dei Pirates Savona. Domenica 4 giugno, che le previsione meteo danno come una giornata molto calda e assolata, la squadra del presidente Maina scendera´in terra ligure (Pirates Field Luceto con kickoff ore 15.30) per cercare di strappare l´accesso ai quarti di Conference, in un match che sa´di novita´per entrambe le formazioni. Inserite in gironi geografici opposti, Islanders e Pirates si troveranno di fronte per la prima volta in un match che sa di derby “tra i due mari”. Le due squadre hanno concluso la stagione regolare con un record uguale (4-2) perdendo entrambe le uniche partite con la vincitrice dei rispettivi gironi, Sentinels per i lagunari e Predatori per i pirati. Sulla carta le statistiche raccontano due squadre molto simili e quindi lasciano aperto ogni tipo di risultato. Per vincere gli Islanders dovranno mettere in campo testa, cuore,fame di vittoria e volonta´di riscatto: solo cosi sará possibile uscire dal Pirates Field con un risultato positivo, che consentirebbe agli Islanders di passare al turno successivo di playoff, dove, per uno strano gioco del destino, troverebbero di nuovo i Sentinels Isonzo. Le due squadre. Gli Islanders partiranno per Savona con qualche con qualche piccolo infortunio da recuperare, ma salvo defezioni dell´ultimo minuto, il roster dovrebbe essere al completo sia per l´attacco di coach Nerozzi sia per la difesa guidata dai coaches Nardo e Mondin. I Pirates Savona, intenzionati a non far passare le ondebluteal, si affideranno alle giocate del loro quarterback Burato, capace di 5 td run personali e 8 TD pass e dei runner Castagnola (294 yard e 4 TD) e Moreno (261 y, 5 TD). Gioco di corsa predominante nel playbook dei savonesi, ma gli occhi della difesa bluteal saranno anche per i ricevitori Prosetti e Ruta che in stagione ha messo insieme 23 ricezioni per 492  yard e 6 TD. La difesa dei padroni di casa si affida a Leoni e Bruno, migliori placcatori della squadra e ad un pacchetto D-backs capace di 6 intercetti.

Precedenti. Sida inedita tra le due formazioni che non si sono mai incontrate dalla rinascita degli Islanders del 2008, ne in II Divisione ne in III Divisione.

I commenti. Positivo l’approccio dell’head Coach veneziano Daniele Annibale: ”Saremo impegnati in una trasferta lunghissima, per affrontare una squadra nuova per questi Islanders. Da quello che sappiamo sono una squadra solida che come noi ha perso solo con la vincitrice del proprio girone, inoltre anche le statistiche sono molto simili. Ci aspettiamo una partita piu´fisica che tecnica, noi dovremmo metterci tutto quello che abbiamo per tenere fino alla fine, considerate anche le ore di viaggio che faremo. Salvo defezioni dell´ultimo minuto ci metteremo in viaggio a ranghi completi perche questa trasferta mettera´in luce il nostro carattere e ci dira´se siamo pronti a giocarci i playoff con le migliori squadre di questa III Divisione”´.

(foto credit Davide Grandin)

—————————–

Matteo Caroncini

Ufficio Stampa ISLANDERS Venezia

info@islandersvenezia.com

Attachment

Capture

Our Partners