ISLANDERS, SFIDA AI DOVES NEL “FABIOBAGGIO GAMEDAY”

Per la seconda partita di girone, sabato a Favaro arriva la storica compagine bolognese. Coach Annibale: “Vogliamo presentarci ai nostri tifosi al meglio”.

 

Venezia, 07 marzo 2019 – Si accendono le luci del Campo Comunale di Favaro Veneto, la TEAL HOUSE, che anche per quest´anno ospiterà le gare interne dei bluteal. Tornano infatti in campo gli Islanders Venezia che, a distanza di due settimane dalla trasferta di Rovigo, sabato 9 marzo con kickoff fissato per le 20.30, ospiteranno i Doves Bologna, per la week 4 del campionato CIF9 2019 ma soprattutto per il FABIO BAGGIO GAMEDAY, la serata voluta dalla squadra per ricordare l´amico ed ex giocatore Fabio Baggio. Sul palco un avversario di tutto rispetto, squadra storica del football italico, che nelle ultime stagioni è impegnata in una nuova “rifondazione” attraverso i giovani. Una partita che in casa bluteal è guardata con attenzione, perchè  se è vero che i bolognesi vengono da un campionato (quello 2018) che li ha visti finire con un record di solo 2 vittorie, nella prima gara del 2019, anche se persa contro i Raves Imola, hanno fatto vedere un gioco rodato e statistiche di gioco invidiabili.  Concentrazione alta, quindi, in casa ISLANDERS, per poter esordire al meglio davanti al proprio pubblico ma soprattutto nel ricordo di  Fabio.

 

Le due squadre. Rientrati i piccoli infortuni dopo la sfida con gli Alligators Rovigo, il roster veneziano che scenderà in campo sabato sera,  dovrebbe essere al completo, con Mattia Romanato a guidare l´attacco veneziano, con le corse di Gianluca Longo e le mani di Annibale, Sportillo, Barbaro e Favaro. In difesa confermata la formazione scesa in campo a Rovigo, che si arricchisce con il rientro della safety Marco Seno e del defensive end Gianluca Trevisan e l´esordio in maglia bluteal di Gabriele Acerbi, che vanta una lunga esperienza nelle giovanili dei Panthers Parma .

Al completo dovrebbe essere anche il roster delle “colombe” bianco rosse del presidente Luca Aldrovandi con molti ragazzi giovani e all´esordio assoluto. Usciti sconfitti nella prima di campionato contro i Ravens Imola ( 46 a 14 per i “corvi”), i Doves propongono un gioco ben mixato  tra corse e passaggi e una difesa fisica e bilanciata. L´attacco sarà guidato in cabina di regia da Jack Vanni, che nella scorsa partita ha lanciato per 112 yard con un TD, e si affiderà alle giocate del RB Bergamini (88 yard e 1 TD per lui) e alle mani dei ricevitori Bardelli e Guidi. Coach Nardo in attacco dovrà fare stare alla larga dai difensori Venturi, Boccioletti e Turrini, migliori placcatori della squadra.
Precedenti. Per trovare un precedente tra ISLANDERS e Doves bisogna tornare ai quarti di finale del  campionato CIF9 del 2010, quando i bluteal vinsero in trasferta a Bologna imponendosi per 48 a 6.

 

I commenti. Daniele Annibale, capo allenatore bluteal, inquadra molto chiaramente la sfida: “Se qualcuno pensa che nel football americano ci siano partite scontate, deve toglierselo immediatamente dalla testa. Nel nostro sport nulla è scritto ed il risultato di sabato scorso tra Rovigo e Imola ne è la dimostrazione. Affronteremo i Doves, squadra storica del football italiano, con la giusta determinazione e la massima concentrazione, determinati ad onorare con una vittoria il Fabio Baggio Gameday”. Sarà inoltre la nostra prima partita in casa di quest´anno e vogliamo presentarci ai nostri tifosi nel migliore dei modi. Quindi grande rispetto per i Doves e mi auguro sia una bella partita”.

_09032019

 

 

 

 

—————————–

 

Matteo Caroncini

Ufficio Stampa ISLANDERS Venezia

info@islandersvenezia.com

Attachment

Poster 2019_HOME_ISLvsDov_09032019 _09032019

Our Partners