ISLANDERS, ECCO IL DERBY DELLE DUE VENEZIE

Sabato (ore 20.30) giro di boa del campionato 2018 ospitando i Buccaneers Comacchio. Coach Annibale:”Match da non sottovalutare se vogliamo i Playoff”.

Venezia, 22 marzo 2018 – “Respingere” Comacchio per rimanere in testa al girone e puntare ai Playoff. Sarà questo il focus della sfida che attende gli Islanders Venezia, che, a due settimane dal netto successo contro Rovigo, tornano in campo a Favaro, per Week 6  del campionato di III Divisione. Sabato 24 marzo, con kickoff fissato per le 20.30, i blu-teal ospiteranno la squadra dei Buccaneers Comacchio. Un “derby” – la citta´di Comacchio e´definita “la piccola Venezia” – che riporta a rimandi storici, quando sul finire dell´Alto Medioevo, Comacchio dispose di una delle più potenti flotte dell’Adriatico,  entrando direttamente in concorrenza con Venezia e subendone successivamente l´ira e i saccheggi.  Ultima partita casalinga di stagione regolare per i blu teal che per l´occasione scenderanno in campo con la nuova maglia da gioco, prodotta dalla ditta Dal Sport 74, che verrà utilizzata per tutte le gare in trasferta. Come nel medioevo, i veneziani dovranno mettere in campo aggressivitá ed esperienza per conquistare punti preziosi sulla strada dei playoff.

Le due squadre. Nelle fila lagunari rientra il lineman Andrea Rossi dopo il turno di squalifica. Per il resto, attacco e difesa saranno a roster completo. I Buccaneers Comacchio si presentano alla sfida dopo la sconfitta alla loro prima uscita stagionale sul campo delle Aquile Ferrara (19-0). Rinati nel 2015 da un´idea del presidente Leonardo Romani, nel 2016 e 2017 hanno partecipato al campionato di III Divisione proprio come Farm Team delle Aquile Ferrara. Quest´anno, per la squadra guidata dall´Head Coach Luca Brunetti, che in side line sarà coadiuvato da Francesco Maini per la difesa e Stefano Campana per l´attacco, sará il primo campionato come formazione “autonoma”. L´attacco, guidato dal QB Matteo Loporcaro avrà come armi migliori Matteo Gelli e Davide Bellotti (ricevitore) mentra la difesa si affiderà alle giocate di Matteo Mantovani (linebacker) e Luca Giangolini nella posizione di safety.

Precedenti. Primo confronto in assoluto tra Islanders e Buccaneers, visto che l´amichevole di preseason di febbraio 2017 fù annullata per le condizioni del campo di gioco, reso impraticabile dalle forti piogge dei giorni precedenti alla sfida.

I commenti. “In questa seconda sfida inedita di campionato, affrontiamo una squadra giovane di cui conosciamo poco, se non che per i primi due anni è stata il farm team delle Aquile, con molti loro giocatori che hanno giocato proprio con gli estensi in prima squadra o giovanile” – presenta la partita Daniele Annibale, capo allenatore bluteal – “Sulla carta c´é un´importante differenza di esperienza tra noi e loro, ma la buona preparazione dei Buccaneers si è vista domenica quando alla loro prima partita, hanno messo in difficoltà le Aquile per gran parte della gara, subendo solo 19 punti. Sabato ci aspettiamo una squadra agguerrita e dovremmo giocare al meglio delle nostre possibilità, non sottovalutando nessuno se vogliamo raggiungere i Playoff. Per quanto ci riguarda, in questo momento siamo in una buona condizione  e ci stiamo allenando bene. Sara´ una bella serata di football.

banner 2018_HOME_vs Buccaneers copy

—————————–

 

Matteo Caroncini

Ufficio Stampa ISLANDERS Venezia

info@islandersvenezia.com

Attachment

Teal_I_Die banner 2018_HOME_vs Buccaneers copy